Barcellona: lo studio, l’arte la notte

Barcellona Sagrada Familia
Barcellona Sagrada Familia

 UniversiNet.it Tutti i luoghi da scoprire, i locali dove divertirsi, ma anche dove andare a studiare. Tutto sulla città più bella della Spagna. Situata nella parte nord-orientale della Penisola Iberica, Barcellona è il centro economico, commerciale e culturale della Catalogna. Il cuore di questa città spagnola resta il Barrì Gòtic, affascinante quartiere medievale. Nella Plaça Saint-Jaume si trova il gotico Palau de la Generalitat, attuale sede del Parlamento della Catalogna.

L’angolo più suggestivo del quartiere coincide con la Plaça del Rei (situata accanto alla Cattedrale, sul cui sagrato spesso improvvisati artisti si esibiscono in danze popolari spagnole), dominata dall’imponente torre Mirador de Mar. La strada più aristocratica del centro storico è la Carrer de Montcada, dove si trova l’imperdibile Museo di Picasso.

Tieniti Aggiornato! Iscriviti ora Gratis al Feed RSS
Tieniti Aggiornato! Iscriviti ora Gratis al Feed RSS
La collinetta del Montjuic è tra i luoghi più frequentati di Barcellona e con la funicolare si possono raggiungere i bastioni del Castell de Montjuic. Ai piedi di questa collina alta 213m si snoda il viale che, costeggiando il mare di Barcellona, giunge fino al porto. Attraversando la Plaça de la Porta de la Pau si può ammirare la colonna su cui è stata eretta la statua di Cristoforo Colombo.

Il monumento-simbolo di Barcellona è senza dubbio la chiesa della Sagrada Familia, il cui progetto architettonico porta la firma di Gaudì. Tra i musei più importanti ricordiamo la Fondazione Joan Mirò e il Museu d’Art Modern che si trova nel Parc de la Cittadella. Interessante anche il Museu dels Autòmates, che raccoglie robot e automi provenienti da tutto il mondo.

Oltre che sul lungomare (Barceloneta), la maggior parte dei locali sono concentrati presso le Ramblas, una lunga arteria stradale che si snoda tra Plaça Catalunya e il mare. Si tratta di un percorso che consente ai turisti di cogliere a pieno l’essenza della vivace atmosfera di Barcellona. Nei numerosi risoranti e caffè all’aperto potrete assaggiare piatti tipici della cucina spagnola, tra cui le ensaimadasv (frittelle di pasta morbida lievitata), la zuppa detta gazpacho e la paella(risotto di origine valenziana).

Tra i prodotti tipici da acquistare come souvenir segnaliamo gli oggetti in ceramica, ma se desiderate comprare capi di abbigliamento vi consigliamo di recarvi negli shopping center, tra cui il Boulevard Rosa (situato in Passeig de Gracia,55) e La Avenida (Ramble de Catalunya,121).

Se siete a Barcellona d’estate, non perdetevi una serata sulla terrazza de La Pedrera (casa progettata da Gaudì), dove il venerdì e il sabato potrete ascoltare musica dal vivo. Molti locali si trovano anche nei pressi dell’Universitat de Barcelona , che fu fondata nel 1450 e attualmente è sede di circa 18 facoltà, tra cui legge, economia, filosofia, scienze della formazione, pedagogia, chimica e il corso di laurea per archivisti e bibliotecari. Ricordiamo inoltre che la biblioteca di questa università assieme alla Biblioteca Nazionale di Madrid è una delle più importanti della Spagna.
Curiosità: Master all’Università di Barcellona
L.M.
Leggi pure: Mito Erasmus: L’ APPARTAMENTO SPAGNOLO