biennale del paesaggio mediterraneo

PESCARA – Università enti e associazioni locali collaborano per approfondire la storia di materiali, tecniche, linguaggi, abitudini di vita che hanno conformato lo spazio della città e del territorio riaffiorano ovunque nell’evoluzione storica del Mediterraneo.

ACMA CENTRO DI ARCHITETTURA PROVINCIA DI PESCARA BIENNALE DEL PAESAGGIO MEDITERRANEO PESCARA 19, 20, 21 MAGGIO 2005Eppure gli effetti della globalizzazione e un diverso scenario geopolitico inducono fenomeni di rapida trasformazione del senso dei luoghi e compromettono i delicati equilibri sociali e ambientali. L’abbandono delle tradizionali colture agricole e la crescita abnorme di nuove megalopoli, i crescenti flussi migratori e i capisaldi turistici, le antiche rotte mercantili e le grandi infrastrutture: come comprendere le ragioni dei nuovi paesaggi del Mediterraneo? Come riformulare i modelli interpretativi e indicare le vie di uno sviluppo sostenibile in grado di raccogliere l'eredità delle stratificazioni di una civiltà millenaria?

GIOVEDì 19 MAGGIO 2005

Convegno “Il paesaggio, il Mediterraneo, il paesaggio mediterraneo”

con Alessandro Dal Lago, Franco Farinelli, Walter Ganapini, Predrag Matvejevic, Joao Nunes

Se è mancata recentemente una riflessione sul Mediterraneo, così come è mancata in passato una storia dell'idea di Mediterraneo, è opportuno oggigiorno individuare i nuovi modelli di lettura che si discostano da quelli “continentali” attualmente impiegati per descrivere il paesaggio nella sua genericità.

Inaugurazione delle esposizioni e dibattito con gli artisti:

Mostra fotografica|multimediale “Mediterraneo capovolto. Luoghi e immagini del contemporaneo”

A cura di Plug_in [laboratorio di architettura e arti multimediali](Alessandro Lanzetta, Emanuele Piccardo, Luisa Siotto)

Il paesaggio mediterraneo sta perdendo rapidamente le sue caratteristiche peculiari per entrare in una nuova dimensione estetica caratterizzata dalla convivenza e contaminazione delle tradizioni culturali locali con fenomeni indotti da nuovi “attraversamenti”.

Mostra pianificazione “Luoghi e paesaggi. Progetti sostenibili per la Provincia di Pescara”

A cura del Servizio Pianificazione del Territorio dell’Assessorato all’Ambiente e alla Valorizzazione del Territorio della Provincia di Pescara

La mostra presenta le numerose attività realizzate dall'amministrazione della Provincia di Pescara per lo sviluppo del proprio territorio e per la protezione e valorizzazione del paesaggio.

Mostra architettura “Progetti di paesaggio nel Mediterraneo”

A cura di ACMA (Antonio Angelillo, Susanna Curioni)

Una necessaria panoramica delle recenti esperienze progettuali che hanno preso in considerazione in modo consapevole il tema del paesaggio mediterraneo.

VENERDI’ 20 MAGGIO 2005

Laboratori “La natura del paesaggio/Paesaggi sostenibili / Il paesaggio della geopolitica”

I laboratori tematici si svolgeranno contemporaneamente in tre diverse sedi. Dopo una breve impostazione delle problematiche i contributi concordati con il coordinatore si succederanno rapidamente per dare spazio ad un ampio dibattito e alle conclusioni dei lavori. Iscrizione è gratuita.

Proiezione “Frammenti cinematografici di paesaggio mediterraneo”

A cura di Giorgio Cremonini

Non solo il paesaggio mediterraneo è fatto di luoghi diversi, ma il cinema lo rivive in tempi diversi e attraverso gli occhi di autori diversi, alla ricerca di una funzionalità significante che va oltre la nozione di semplice “sfondo”.

Film “Viaggio d’inverno”

Regia di Cristina Vuolo e Federica Tuzi (anteprima)

Il film documentario racconta l'esperienza del protagonista, un ottantenne molto particolare, attraverso un percorso che dallo scenario suggestivo delle montagne innevate e silenziose del Parco Nazionale d'Abruzzo si conclude nella caotica e rumorosa città.

SABATO 21 MAGGIO 2005

Forum per la redazione del documento programmatico sullo sviluppo sostenibile del paesaggio mediterraneo, sottoscritto dai partecipanti a dai principali soggetti istituzionali.

Tavola rotonda “Politiche per il Mediterraneo” a cui parteciperanno i rappresentanti delle regioni del Mediterraneo.

Coordina Enrico di Paolo.

Visita guidata “Escursione nei paesaggi abruzzesi

A cura dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia – Sezione Abruzzo

Dai massicci del Gran Sasso e della Majella alle coste del mare Adriatico l’Abruzzo rappresenta una delle regioni della penisola con la maggiore varietà di ambienti naturali.

Per maggiori informazioni e iscrizioni visita il sito dedicato:

http://www.universinet.it/http://www.acmaweb.com/biennalemediterraneo

Comitato scientifico:

Alessandro Dal Lago, Franco Farinelli, Walter Ganapini, Predrag Matvejevic, Enzo TiezziEnte promotore:

Provincia di Pescara, Assessorato all’Ambiente, Servizio Pianificazione del Territorio