Bombe Carta e lacrimogeni “ecologici” alla Sapienza

fumo di lacrimogeni e cariche della Polizia alla Sapienza
fumo di lacrimogeni e cariche della Polizia alla Sapienza

Universinet.it – Questa mattina dalle ore 8.30 un Presidio di studenti appartenenti a vari movimenti antagonisti e semplici simpatizzanti ha protestatato all’ingresso dell’Aula Magna del Rettorato dove è in corso di svolgimento il Convegno nazionale sulla Biodiversità e le aree protette. Al grido di “fuori la Tav dall’università”, hanno cercato di entrare in Aula Magna per spiegare che è un controsenso parlare di Biodiversità se si finanziano le opere della tav.

Presenti tra gli altri il ministro dell’ambiente Orlando, la ministra della Sanità Beatrice Lorenzin. Non si sono fatti vedere Letta e Napolitano. Incapaci di metterci la faccia e difendere le opere che stanno finanziando. Contestato anche il Rettore Frati, secondo i manifestanti “recentemente indagato per una storia di cattedre e nepotismo”.

Diverse carciche di alleggerimento della Polizia e verso le 11.15 anche l’uso di lacrimogeni, sicuramente non amici dell’ambiente.