Maturità 2105: sarà caccia al cellulare

Universinet.it – Dopo gli innumerevoli casi di fughe di notizie più o meno confermate, le centinaia di bufale che promettono i titoli dei temi “Sicuri”

per essere regolarmente smentite all’apertura dei plichi, quest’anno una circolare del ministero invoca la linea dura contro cellulari, computer, penne a infrarossi (sic!), arrivando a imporre la disconnessione dalla rete di tutti i computer e apparecchiature della scuola durante la prova, la inaccessibilità dei laboratori informatici e l’assoluto divieto di consultare o avere con se (palmari), cellulari e udite udite fotografie. La maturità inizierà mercoledì 17 giugno con la prima prova scritta, ovvero il tema di italiano, con le tracce uguali per tutti gli istituti e diverse tipologie a scelta. Si continua giovedì 18 giugno con la seconda prova scritta, questa volta si tratterà di materie differenti a seconda della scuola: matematica al liceo scientifico, versione di latino al classico, lingua straniera al linguistico e scienze umane per l’omonimo indirizzo scolastico. Lunedì 22, terzo scritto. Quest’anno la novità sarà l’introduzione, per la seconda prova, delle discipline di indirizzo previste dalla riforma delle superiori: al liceo artistico ci sarà design; tecniche della danza e musica nei licei coreutici.

Previste anche azioni contro i siti che promettono di aiutare con soluzioni e temi svolti, che potranno arrivare sino all’oscuramento delle pagine colpevoli di tante malefatte.