kit misura ecstasy

Arriva anche in Italia il Kit per misurare gli ingredienti delle pasticchette e vedere con i propri occhi la merda che c'è dentro. In molte discoteche olandesi esiste uno stand a cura del Ministero della Sanità dove anonimamente e gratis è possibile far controllare le proprie pasticche, per evitare di rimanerci secchi sul momento.
Adesso è possibile avere il kit anche via internet. Lo ha messo in vendita il sito http://www.universinet.it/http://www.ingredient45.com, fondato da un giovane – certo Matt McNeill – che nel 2001 ha rischiato di perdere un amico per colpa di una pasticca taroccata.
Il test è disponibile in due versioni (da 30 e da 55mila lire), serve per analizzare 50 pastiglie e per ora viene venduto solo on line.
Presto nelle farmacie. Il mio kit non vuole certo incrementare l'uso di Ectsasy – dice Mc Neill – ma proteggere quelli che si calerebbero lo stesso, e al buio.
Per tutti, invece, valga questo monito (che forse in italiano è più chiaro): Non sai mai cosa prendi… E' imprevedibile l'effetto dell'Ecstasy, anche a dosaggi minimi. Evita quindi di calare, e i mix con altre sostanze (altre droghe o alcolici). Anche una sola pasticca può essere pericolosa.
Un altro consiglio, in discoteca bevete sempre tanta acqua, il pericolo principale è la disdratazione che può causare infarti, vedi il ragazzo di 18 anni morto mesi fa nella discoteca Number ONE.