musica: i fine arts a roma

Roma-Debutta per l'Accademia Filarmonica Romana il celebre quartetto “Fine Arts” con il pianista Janis Vakarelis.. Domani Giovedì 6 marzo alle ore 21 per la stagione dell’Accademia Filarmonica Romana, debutta nei concerti al Teatro Olimpico il Quartetto americano Fine Arts con la partecipazione del pianista Janis Vakarelis.

In programma i rari Cinque pezzi per quartetto d’archi di Alfredo Casella, il quartetto op. 77 n. 2 di Haydn e il Quintetto con pianoforte di Brahms.
Fondato nel lontano 1946 il Quartetto “Fine Arts” si è subito affermato come uno dei migliori complessi da camera internazionali. In più di un cinquantennio di attività i suoi componenti sono ovviamente cambiati, ma non con grande frequenza.

Gli attuali musicisti, attivi nella formazione dagli Anni Settanta, sono Ralph Evans e Efim Boico ai violini, Wolfgang Laufer alla viola e Yuri Gandelsman al violoncello.

Per il suo debutto alla Filarmonica il “Fine Arts” eseguirà uno dei brani raccolti da Haydn nell’op. 77 e i Cinque pezzi di Casella, una proposta ben più inconsueta, che permetterà a molti di ascoltare per la prima volta una delle più interessanti pagine cameristiche di un maestro italiano del Novecento.

Dove: Teatro Olimpico di Roma
Prezzi dei biglietti del concerto: euro 23,50 – 18,00 – 13,00 – 5,00 (sezione giovanile Euro 5.00)