Romics 2015 Caos e File interminabili organizzazione da rivedere

Fila pazzesca per fare i biglietti

Roma – Romics, una manifestazione nata da una buona idea che rischia di diventare solo l’ennesimo baraccone spremisoldi a detta di coloro che questa mattina hanno dovuto fare oltre un’ora di fila solo per comprare il biglietto di ingresso ( 10 Euro), la fila continuava poi nei corridoi tra gli stand e la calca rendeva impossibile avvicinarsi agli stand principali. Un vero e proprio delirio. Si salvano solo i tantissimi CosPlayer accorsi da tutta Italia e costretti, almeno quelli che hanno parlato con noi a pagarsi comunque un biglietto ( anche se ridotto di 5 Euro). altGuardare le loro armature, i loro costumi e la loro infinita gioia di diverstirsi facendosi ammirare e divertire impersonando i propri eroi riscatta la pessima organizzazione logistica, gli spazi inadeguati e sopratutto l’abuso ddella fiducia dei tantissimi appassionati che sono restati delusi a causa delle file infinite che hanno reso quasi impossibile incontrare gli autori o provare i giochi più richiesti.
Che dire? Forse il prossimo anno converrà fare un biglietto del treno e recarsi ad una delle altre fiere del fumetto nazionali, sicuramente più fruibili e meglio organizzate.

Voto della redazione: organizzazione 4 – Stand 6 – Cos Player 9