Studente uccide il Professore: in ostaggio i compagni di scuola

Studente uccide prof
Studente uccide prof

Universinet.it – Questa mattina, nella periferia nord di Mosca, Sergey Gordeev, uno studente di quindici anni, è riuscito a neutralizzare una guardia di sicurezza all’ingresso della sua scuola ed ad entrare armato nell’aula di biologia dove il professore Andrei Kirillov stava tenendo lezione.

Il ragazzo ha ucciso il docente sparandogli più volte. Ha detto ai compagni che non avrebbe fatto loro del male ma li ha tenuti in ostaggio. Quando qualcuno è riuscito ad attivare l’allarme di emergenza, la polizia è subito intervenuta e ha circondando l’edificio. All’arrivo dei poliziotti nell’aula, Gordeev ha aperto il fuoco uccidendo un agente e ferendone un altro.
Il ragazzo si è costituito grazie all’aiuto del padre.
Il terrore degli studenti viene messo in evidenza da un sms inviato da una studentessa in ostaggio “Mamma aiutaci. Non è divertente. Questo fa sul serio, è uscito di testa. Siamo tenuti in ostaggio al primo piano. Nella seconda aula. Sto bene. Se succede qualcosa ricordate che vi voglio bene”.
Sergey Gordeev era uno studente modello che il mese scorso era entrato tra i primi dieci vincitori della Olimpiade su Internet “20 anni dello Stato di diritto in Russia”. Il ragazzo avrebbe dovuto diplomarsi quest’anno con la medaglia d’oro, ovvero con il massimo dei voti, ma l’insegnante di geografia glielo avrebbe impedito. Secondo i media russi è stato questo a spingere il ragazzo al folle gesto.
Il giovane killer verrà sottoposto ad esame psichiatrico e rischia una serie di condanne.

di G. P.