teatro sistina:alla stessa ora il prossimo anno

Roma-Una commedia divertente con Gianfranco Iannuzzo e Maria Amelia Monti insieme per 25 anni…
George è fuori casa per lavoro. Doris è fuori casa per un ritiro spirituale. Sono al ristorante, lui la nota e le manda una bistecca. Sì, certo, alle signore si mandano i fiori, ma comunque i due finiscono nella camera di quel motel californiano come per caso. Entrambi sposati con figli, entrambi benestanti, la mattina dopo si trovano oppressi da un devastante senso di colpa. Tanto devastante che decidono di rivedersi il prossimo anno, lo stesso giorno, alla stessa ora, nello stesso motel, nella stessa camera. E poi l’anno dopo, e poi l’anno dopo ancora. Anno dopo anno…per 25 anni. In mezzo la storia, i cambiamenti della società e delle vite.
Questa è più o meno la trama della divertente e brillante commedia in scena in questi giorni al teatro Sistina di Roma.
Si sa come sono gli amanti, specie se si amano, ritengono se stessi e il loro amore il centro dell'universo. Là fuori scorre la storia, là fuori fanno la guerra, lì fuori crollano idoli e ne sorgono nuovi, lì fuori muore la gente…ma lì fuori. Gli dice lei: Ci conosciamo da così tanto tempo che comincia a sembrarmi un incesto. Le risponde lui: Tanto tempo? A un giorno all’anno» ci conosciamo da una ventina di giorni, abbiamo si e no rotto il ghiaccio.

Alla stessa ora il prossimo anno, commedia di Bernard Slade, è stata prodotta per la prima volta al Brooks Atkinson Theatre il 13 marzo 1975 per una prima serie di 1453 rappresentazioni (quattro anni consecutivi a Broadway). I primi interpreti sono stati Ellen Bustyn e Charles Grodin. La commedia – forse la più famosa ed amata commedia romantica del ventesimo secolo – è stata considerata la migliore fra tutte quelle a due personaggi, che hanno inondato le scene di Broadway. E' diventata un film di successo e resta una delle commedie più prodotte nella storia dello spettacolo.
In Italia la prima edizione è stata prodotta da Garinei e Giovannini nel 1978 con Enrico Maria Salerno e Giovanna Ralli, poi una seconda edizione del 1989 con Ivana Monti e Andrea Giordana.

Questa terza edizione è interpretata da Gianfranco Jannuzzo, straordinario attore brillante – sentimentale, e da Maria Amelia Monti conosciuta anche per le sit-com in TV accanto a famosi conduttori televisivi. Jannuzzo sostituisce Marco Columbro interprete nell'edizione dello scorso anno.

DOVE:Teatro Sistina fino al 28 Aprile.