guida utile: la val d'aosta



Viaggiare d'estate: in esclusiva una Guida utile e preziosa per conoscere i luoghi più caratteristici, divertenti e curiosi della Val d'Aosta. I consigli anche sui locali e le discoteche più frequentate..
Panorami mozzafiato, quattro maestose cime delle Alpi (Monte Bianco, Cervino, Gran Paradiso e Monte Rosa), numerose fortezze medievali e gustosi prodotti eno-gastronomici fanno della Valle d' Aosta una delle regioni più interessanti del nostro Paese.

Il capoluogo è Aosta, città nata come insediamento militare dei Salassi e in seguito conquistata dai romani, dai Bizantini e dai Franchi. Numerose sono le testimonianze rimaste di questi periodi storici, come ad esempio l'Arco di Augusto (eretto per ricordare la gloriosa vittoria delle truppe romane del console Terenzio Varrone Murene sulle tribù locali dei Salassi), il Teatro Romano, il Complesso Monumentale di Sant' Orso (di epoca medievale) e la Torre del Formaggio. Centro di Aosta è Piazza Chanoux, sede del Municipio.

Numerosi sono i locali per i ragazzi e segnaliamo a tal proposito due discoteche molto frequentate: il Divina e il Fashion.
Per lo shopping consigliamo di andare a Saint-Christophe (appena fuori Aosta), località ricca di negozi che vendono abbigliamento di marca a prezzi molto convenienti.

La Valle d' Aosta è una regione nota soprattutto per le sue vette, che d' inverno offrono momenti di svago agli appassionati degli sport invernali e della tintarella. Tra le stazioni turistiche più rinomate spicca Courmayeur, località ai piedi del Monte Bianco attraversata dalla Dora Baltea e da due splendide valli, la Val Veny e la Val Ferret . Consigliamo presso il bar Lo Brenlo di mangiare all' aria aperta ottimi panini caldi farciti con salumi tipici valdostani. Dopo una giornata di sci ed escursioni, si può passeggiare nel centro di Courmayeur e sedersi a bere un caffè, un aperitivo (o, più spesso, una cioccolata calda!) nei suoi numerosi e accoglienti bar da provare il Bar Roma, il Bar dell' Ange e il Bar della Posta.

Tra i locali (a dire il vero pochi), vanno ricordati il Jimmi (disco-pub) e il Planet.

Consuete mete turistiche della Valle d' Aosta sono i castelli medievali di Fenis (che risale al 1242 e fu trasformato in un palazzo residenziale nel 1340), Verrès (fortezza eretta nel 1390), Issogne, Saint Pierre e il forte di Bard (distrutto nel 1800 da Napoleone e fatto ricostruire in seguito da Carlo Alberto).

Per chi volesse poi assaggiare alcuni prodotti tipici, oltre alla celebre fontina valdostana e al lardo di Arnad (paese raggiungibile dalla Strada Statale 26), consigliamo di bere almeno una volta il caffè valdostano servito nella Coppa dell' Amicizia, un recipiente in legno dotato di numerosi beccucci ed utilizzato per bere a la ronde (ovvero passandoselo l' un l' altro).
Numerosi sono i souvenir acquistabili, ma tra tutti spicca un prodotto tipico dell' artigianato valdostano, la Grolla.
Cos'è? E' presto detto: un calice di vino ricavato dal legno d' acero e che pare debba il suo nome al Santo Graal.
laura mari









Aggiungi questa pagina al tuo socialnetwork o social bookmarking preferito
Facebook! OKNO Google! Live! MySpace! Free social bookmarking plugins and extensions for Joomla! websites!

 

 

I 2 miracoli di Papa Francesco: accarezza una bambina e il tumore regredisce

Universinet.it - Salgono a due i miracoli di Papa Francesco....

 

Maturità 2017: tutte le materie

UNIVERSINET.IT - Maturità 2017 al via per  500mila rag...

 

Test Professioni Sanitarie Infermieristiche Riabilitazione

Universinet.it - Test di ammissione a Scienze Infermieristi...

 

Tampax alcolici: ecco chi ci ha provato e cosa gli è successo...

Universinet.it - Lei ha provato il tampax alcolico e ci racc...

 

Maturità 2105: sarà caccia al cellulare

Universinet.it - Dopo gli innumerevoli casi di fughe di noti...

film izle