Lezione di Droga in classe alle medie

coca
coca

UniversiNet.it -Liceo scientifico Rodolico, quartiere Galluzzo, i ragazzi della seconda media tornano a casa e hanno mostrato ai genitori il materiale consegnato da due operatrici di strada della Coop CaIstruzioni per l’uso di cocaina, cannabis, alcol, funghi allucinogeni, ecstasy: “Fai attenzione alle dosi, la prima volta prendi al massimo la metà di quella degli altri, non puoi sapere come reagirai. Se il bruciore della cavità nasale è forte, o il naso sanguina, o si formano croste, smetti di sniffare…”È meglio sospendere o evitare l’uso di cannabis se essa amplifica o causa sensazioni negative”. Oppure: “Le bevande alcoliche sono usate per disinibirsi, superare gli imbarazzi, sentirsi più carichi, avere più coraggio con l’altro sesso, divertirsi con gli amici…”.

Probabilmente il caso è frutto di un equivoco e quei materiali non dovrebbero mai essere arrivati nelle mani degli studenti almeno a scuola. Sono infatti distribuiti dagli operatori di strada ai giovani dei rave, delle grandi feste, dei concerti, e mirati alla riduzione del danno da assunzione di sostanze altrimenti senza controllo.