RyanAir scatena l’inferno: a terra altri 400.000 passeggeri

    RyanAir sctaena l'inferno tra i passeggeri di tutta Europa. Annuncia a sorpresa che altri 400.000 saranno lasciati a terra nei prossimi mesi. Premio di consolazione voucher di 80 Euro.

    O'leary on the plane
    La figura di merda di Ryan Air

    Universinet.it – L’incredibile caos provocato da RyanAir tra i passeggeri di tutta europa, non accenna a placarsi. La compagnia ha pubblicato oggi una nota nella quale annuncia che rallenterà la crescita prevista per la stagione invernale, facendo volare 25 aerei in meno a partire da novembre e 10 in meno da aprile 2018. In questo modo – ha spiegato – sarà  possibile “eliminare ogni rischio di ulteriori cancellazioni, perché un rallentamento della crescita crea molti aerei ed equipaggi di riserva nelle 86 basi” della compagnia previste per quest’inverno.Secondo la low cost, la riduzione di 25 aerei quest’inverno impatta con cambiamenti di orari e programma su “meno di 400mila persone che hanno prenotato su quei voli”. Ryanair aggiunge che molti voli non hanno ancora prenotazioni a bordo. La compagnia specifica inoltre che chi è interessato dal cambio di programma ha ricevuto una comunicazione via mail, con un anticipo tra 5 settimane e 5 mesi, con l’offerta di un volo alternativo o di un rimborso pieno insieme a un voucher da 40 euro (80 per andata e ritorno) per prenotare altri servizi Ryanair nel periodo. Secondo il sito del Guardian, i voli cancellati tra novembre e marzo sarebbero circa 18.000.

    Che dire? forse siamo alla fine di un ciclo, forse RyanAir non poteva durare cosi come l’abbiamo conosciuta. Intanto si prevede una fuga dei passeggeri nei prossimi mesi e se non si troveranno soluzioni c’è chi paventa anche un possibile fallimento del modello “low Cost” di Ryan Air.