Geo Archeologia in Cappadocia

Cappadocia
Cappadocia

UniversiNet.it -Il 20 novembre all 9,30, alla presenza del console generale di Turchia a Milano, N. Çevik, presso la sede dello IUSS si terrà una giornata di studi dedicata agli scavi archeologici dell’Ateneo pavese in Turchia. Il convegno Geo-Archaeological Activities in Southern Cappadocia sarà dedicato sia agli aspetti storico-archeologici, sia alle relazioni politico-economiche tra Italia  e Turchia.

 

Dal 2006 l’Università di Pavia conduce una campagna di ricognizione archeologica in Turchia, nella regione di Niğde/Tyanide settentrionale; coordinatore del progetto di ricerca è la prof. Clelia Mora, direttore dei lavori sul campo il dr. Lorenzo d’Alfonso.

La campagna di studio e scavi più recente è quella del giugno 2008, dal 22 giugno al 12 luglio infatti un gruppo di ricercatori, archeologi, storici e geologi dell’Università di Pavia ha lavorato in Turchia al progetto Archaeological Survey in Northern Tyanis.

Gli studenti hanno dedicato la maggior parte del loro tempo ad analizzare materiali archeologici come ceramica e piccoli ritrovamenti in vista

Tieniti Aggiornato! Iscriviti ora Gratis al Feed RSS
Tieniti Aggiornato! Iscriviti ora Gratis al Feed RSS
di una pubblicazione finale.

Una parte del gruppo ha svolto l’attività negli scavi  intorno a Kınık-Höyük, una vasta zona che sembra l’Acropoli di una vecchio insediamento. Lo studio di questi scavi fa immaginare l’esistenza di una grande città sotterranea.