il mio primo esame

Share

Ore 8,30.Giurisprudenza.Una folla nervosa attende l'appello e qui, sigaretta tra le dita, siamo anche io ed Alessia, con cui ho ripassato tutta la notte…
Allontanata ogni incertezza, entriamo in aula ed ecco le prime consultazioni e i primi scongiuri:un ragazzo, seduto accanto a noi, sorride e domanda quante volte abbiamo già tentato.Beh..mai..rispondiamo.Allora sorride di nuovo:Tranquillizzatevi, tornerete ancora!. Momento di panico. Valutiamo se andare o restare..dubbio amletico..ma, in preda ad un moto d'orgoglio,decidiamo di restare.Ore 11:scivoliamo al sesto banco per carpire qualche dritta.Trascorrono le ore e, frattanto, abbiamo raggiunto la prima fila;fuori è buio e in aula siamo rimaste solo io e Alessia.
Di lì a poco, una voce mi chiama e penso:E' la fine. L'assistente mi chiede se è il mio primo esame,io non rispondo,me lo chiede di nuovo, faccio di sì con la testa e allora mi guarda e dice:Proviamo con una domanda facile..di che squadra sei?.”Della ROMA!”.”Ah, cominciamo male!”…
Serena Gentili

Renato Reggiani
Renato Reggiani
Romano, 41 anni di attività di ricerca e giornalistica, giornalista scientifico ed esperto di comunicazione ecosostenibile. Ho fondato Biopic “Smart Urban farming e UniversiNet.it, ho il cuore diviso tra l’Italia e l’Oriente dove ha studiato e lavorato a Dubai, Tokyo e Seul, ha studiato a Rotterdam con il programma Erasmus per imprenditori. Inventore e designer ho depositato due brevetti industriali. Ho fondato l’Associazione Frontiere della Comunicazione per insegnare il cinese si bambini delle scuole elementari italiane. Fulminato sulla via di San Francisco dalla Maker Faire, ho collaborato e curato l’area agricoltura digitale. Ho collaborato con la facoltà di Scienze della Comunicazione di Roma e il Politecnico di Milano facoltà di Architettura a Piacenza. Premiato a Copenaghen per la Corporate Social Responsibility, non ho ancora visto la sirenetta. Cambiare il mondo si può, un orto alla volta.

Read more

Local News