il mio primo esame: informatica generale

Trovarsi un giorno in un' aula della Sapienza ad aspettare di essere chiamati, per sostenere il primo esame universitario, è una esperienza tanto singolare quanto affascinante. Trovarsi un giorno in un' aula della Sapienza ad aspettare di essere chiamati, per sostenere il primo esame universitario, è un‚ esperienza tanto singolare quanto affascinante.
Informatica Generale: esame di difficoltà media, buone possibilità di essere superato con ottimi risultati, ma per me, comunque il primo.
Ricordo con entusiasmo la voglia di portare a termine l'esame assieme a quella di sentirmi finalmente uno studente universitario a tutti gli effetti, con qualche esame sulle spalle. Spiacevole fu la paura, mai come quel giorno, di non ricordare alcun argomento studiato e già mi vedevo impotente davanti all‚allora ignota figura del docente.

Dal momento della mia chiamata alla cattedra, tutto si svolse invece velocemente e con inaspettata tranquillità Avevo finalmente rotto il ghiaccio e ridimensionato le mie paure.

Indipendentemente dal risultato, fortunatamente buono, tornai a casa ancora carico di quella forte emozione e come un bambino al primo giorno di scuola che già vorrebbe il domani, fremevo per arrivare al prossimo esame, spinto forse dall‚impazienza di farci l' abitudine.

Marco Agostini