meneghello laureato a perugia

Perugia-L'università conferisce la laurea honoris causa in lingue al famoso scrittore. Legi quando e dove..

Lo scrittore Luigi Meneghello sarà a Perugia martedì 27 maggio per il conferimento della Laurea “honoris causa” in Lingue e Culture Straniere dell’Università degli Studi.
QUANDO E DOVE
La solenne manifestazione avrà luogo alle 11.30, nell’Aula Magna dell’Ateneo, secondo un cerimoniale in lingua latina, risalente al XVI secolo; Meneghello proporrà la sua ‘lectio doctoralis’ alla presenza del Rettore Francesco Bistoni e al cospetto della commissione di laurea, con il Preside di Lettere e Filosofia, Giorgio Bonamente, e dieci docenti della Facoltà, tra cui il ‘promotore’ Sergio Rufini.
MOTIVAZIONE
L’ateneo perugino ha concesso il titolo accademico allo scrittore per l'alto valore letterario e culturale della sua opera e la personalissima attenzione che egli rivolge alla complessità dell'esperienza linguistica.
CHI E' MENEGHELLO
L’autore, nato nel 1922 a Malo, in provincia di Vicenza, è uno dei più significativi scrittori italiani, capace di spaziare tra la cultura italiana e quella britannica, sulla scia del suo primo contatto oltre Manica, nel 1947, quando fondò, all’Università di Reading, dirigendolo ed insegnandovi per anni, un istituto di studi italiani ancora oggi fra i più prestigiosi centri di italianistica del Regno Unito.
Tra le opere più note, “Libera nos a malo” (1963), “Pomo pero” (1974), “I piccoli maestri” (1964), “Fiori italiani” (1976), “Jura” (1987), “Maredè Maredè” (1990), “Il Dispatrio” (1993), “La materia di Reading e altri reperti” (1997), “Trapianti” (2002); Meneghello è anche autore di numerosi testi di saggistica, che spaziano da argomenti di stampo autobiografico a raffinati sondaggi sulla realtà dialettale vicentina.

Nota: www.unipg.it








[Torna alla homepage di SCIENZE UMANISTICHE]

Exit mobile version