Elicriso: scopriamo i segreti della pianta del Dio Sole e del Curry

di Giulia Arcangeli

Nome poetico, luminoso, connubio dei due vocaboli greci “elios ” e “crusòs” per allusione al colore e alla forma del fiore. I sacerdoti greci e romani adoperavano questa pianta per incoronare le statue degli dei.

Ora noi invece sfruttiamo le sue incredibili proprietà per il nostro benessere. Tra le sue principali attività possiamo citare il fatto di essere un potente antinfiammatorio, antiallergico, antieritematoso, antipruriginoso, proprietà che si trasferiscono nei nostri prodotti a base di questa preziosa pianta.

Gli anglosassoni la chiamano CurryPlant, che abbia a che fare con il famoso condimento a base di spezie indiano non è certo ma sicuramente i fiori e il profumo non lo faranno rimpiangere.