Test di Ammissione col Metal Detector

Kit da spia per i test
Kit da spia per i test

UniversiNet.it – Militarizzati i test di ammissione all’università, braccialetti di riconoscimento ai polsi, metal detector, disposizione dei banchi non più in ordine alfabetico ma per data di nascita (e gemelli separati), spazi schermati per bloccare i cellulari: da domani partirà la roulette russa dei test di mmissione dove per ogni posto ci sono almeno cinque candidati. A un anno dallo scandalo che costrinse il ministro a rimuovere i responsabili dei test a livello nazionale, si tenta di blindare le prove e di evitare i macroscopici trucchi usati in passato per imbrogliare durante il test. Il Ministero ha blindato i test delle nuove prove di ammissione e dato disposizioni ferre per evitare scambi di persona ed aiutini durante i compiti dei prossimi giorni, L’università di Bari, al centro dello scandalo “Test truccati” l’anno scorso, avrebbe persino previsto metal detector all’ingresso delle aule…. Provvedimento forse eccessivo a meno che non si temano attentati di integralisti “aspiranti medici” o di studenti armati all’interno delle aule.
Per non far copiare i posti in Aula saranno sorteggiati o diposti a caso per data di nascita, persino ai gemelli hanno pensato ordinando di separarli…., sono annunciate fantascientifici scudi spaziali per impedire di usare i cellulari, insomma la solita ammuina all’italiana, da domani scommetttete che saremo qui a parlare di copioni e test truccati come sempre?