Economia e Biosfera: La sfida del bruco

wwf unesco
wwf unesco

www.universinet.it Pier Lorenzo Florio in collaborazione con l’Unesco, nell’ambito della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore dedicata al pianeta Terra e al tema della Natura, martedì 22 aprile organizza la presentazione del libro”La sfida del bruco: quando l’economia sfida i limiti della biosfera” .

A presentarlo saranno gli stessi autori, Andrea Masullo (Responsabile Scientifico Energia WWF) e Giorgio Ruffolo (economista), con interventi di Gianfranco Bologna (Direttore Scientifico WWF), Gianni Mattioli (docente universitario e Coordinatore del Dipartimento “Ricerca scientifica e Sostenibilità” della Fondazione Di Vittorio) e Federica Rolle, che presenterà i programmi Unesco sulla sostenibilità.

 

Appuntamento quindi a martedì 22 aprile, dalle 17.30 presso la sede Nazionale WWF di Roma: via Po 25/c.

 

Per saperne di più:

In un universo che corre verso il disordine assoluto della massima entropia, la biosfera appare come materia che non cessa di organizzarsi sempre più per creare nuovi scenari di ordine ed efficienza. L’autore sostiene che una crescita illimitata, come quella perseguita tenacemente dall’economia contemporanea, è in evidente contrasto con il funzionamento della biosfera, ed oltre a non avere prospettive future mette a rischio il suo stesso funzionamento. L’uomo ha creato una sua econosfera fondata sull’accaparramento di una quantità crescente di risorse naturali; ciò ha portato alla devastazione del pianeta e sta portando l’umanità a situazioni estreme. Da ciò se ne deduce la necessità di un ritorno al rispetto delle leggi della biosfera delineandone il percorso, le scelte necessarie, le tecnologie utili, gli strumenti scientifici. In definitiva si descrive la necessità di una concezione più umana e meno materialista del concetto di benessere che riporti l’uomo, divenuto strumento nel sistema consumista, al centro di un processo economico sostenibile.

 

I